News

Domani è il Black Friday. Cos’è e dove cercare i mega sconti

Tradotto in Italiano, con “venerdì nero”, il black friday potrebbe far pensare a qualcosa di negativo, in realtà è il giorno dell’inverno in cui lo shopping è più conveniente in assoluto. Nato negli Usa, dove tradizionalmente è la giornata che segue il giorno del Ringraziamento, il black friday quest’anno sbarca anche in Italia, dove le maggiori catene di elettrodomestici e di acquisti online annunciano sconti per domani, venerdì 25 novembre. Partecipano principali portali di e-shopping, come Amazon, eBay, ePrice, Zalando, ma anche catene di elettrodomestici come Mediaworld, Euronics, Unieuro, Expert, di cosmetici (Sephora, Kiko) e di abbigliamento come Nike, Zara e H&M, Gap, Abercrombie, fino a compagnie aeree come Ryanair e Easyjet.

I prodotti più quotati

Ma quali sono i prodotti più quotati per il black friday 2016? Secondo Idealo.it, portale di comparazione prezzi, gli articoli più richiesti a partire del trend delle ultime settimane, saranno gli iPhone 6S Lte e Se e sempre della Apple i notebook Macbook Air 13” e Macbook Pro 13” Retina 2015, oltre all’iPad Air 2; Il robot da cucina KitchenAid Artisan 5KSM150PS, la Tv Samsung KS7000, lo smartphone Samsung Galaxy S7 e Huawei P9 lite; il Nintendo Entertainment System e la Sony PlayStation 4 (PS4), i tablet Samsung Galaxy Tab A 10.1; Il giocattolo Spin Master Hatchimals Pengualas, e il drone DJI Mavic Pro.

Meglio comprare ora i regali di natale

Se il trend sarà simile al Natale 2015, occhio a giochi da tavola, console, robot da cucina e visori Vr, i presenti più acquistati. Infine, il periodo migliore: evitare di comprare le ultime due settimane prima di Natale fa risparmiare molto. Secondo Paolo Primi,  Web Marketing Manager per l’Italia di Idealo, infatti: “La tendenza rilevata negli utlimi anni su idealo mette in luce un comportamento d’acquisto “last minute” per i regali di Natale. Il picco di traffico sul portale si registra tra la prima e la seconda settimana di dicembre, con valori de 35% superiori alla media del trimestre. Le settimane decisive per gli acquisti on-line sono le ultime due prima del 25 Dicembre, durante le quali il numero di offerte degli shop on-line tende a diminuire con un relativo incremento dei prezzi medi“.

Le origini del “venerdì nero”

Il black friday è una novità in Italia e quindi non è facile prevedere se si assisteranno a scena come quelle registrate dalle tv americane all’apertura delle porte degli store, con gente che corre impazzita e si azzuffa per afferrare un televisore o un computer prima che si esauriscano le scorte. L’origine del nome “venerdì nero” deriverebbe dal traffico congestionato che blocca le città a causa dello shopping di massa. Secondo altre interpretazione il nero corrisponde all’uscita dal “rosso” dei bilanci in perdita dell’azienda, segnando l’inizio del periodo dell’anno più favorevole per i commercianti. La prima catena a dare il via al primo giorno dello shopping natalizio, fissandolo nelle ore successive al Thanksgivingday è stata Macy’s nel 1924. 

 

 

 

 

Previous post

Acquistare un'auto con Iva al 4%. Chi ne ha diritto

Next post

Ecco perché l'etichetta Usa non boccia l'omeopatia. Anzi...

The Author

Leonardo Masnata

Leonardo Masnata