News

Soylent cambia formula e toglie la farina di alghe

Soylent ha individuato la causa dei disturbi gastrointestinali avvertiti dai consumatori. E’ un ingrediente a base di alghe chiamato farina di alghe che si trova tra gli ingredienti dei due prodotti “incriminati”, le barrette Food Bars e  Powder 1.6. L’azienda, che poche settimane fa ha annunciato di aver sospeso la vendita del suo famoso pasto sostitutivo, ha fatto sapere a Bloomberg di aver avviato la sostituzione dell’ingrediente: “Le nuove formulazioni del nostro mix nutritivo sarà disponibile a partire dall’inizio del prossimo anno e non conterrà “Stiamo rilasciando nuove formulazioni del nostro mix di polvere e di sostituzione del pasto bar all’inizio del prossimo anno,” Rob Rhinehart, Soylent del co-fondatore e amministratore delegato, dice a Bloomberg. “Le nostre nuove formulazioni non potranno più contenere farina di alghe” ha dichiarato Rob Rhinehart, co-fondatore e amministratore delegato di Soylent.

Rigetta ogni accusa TerraVia Holdings Co, l’azienda che fornisce l’ingrediente a Soylent: “La nostra farina di alghe è utilizzata in più di 20 milioni di porzioni di prodotti, e siamo a conoscenza di pochissime reazioni avverse. In nessun caso, la farina di alghe è stata identificata come la causa” ha commentato Mark Brooks, vice presidente senior di TerraVia.

 

Previous post

Equitalia, modulo e istruzioni per rottamare tasse e multe

Next post

Troppo redditizio per fallire? Il glifosato Monsanto e il cancro

The Author

Valentina Corvino

Valentina Corvino