News

Vaccini, Iss: “Scenda in campo anche la Magistratura contro i ciarlatani”

L’Istituto superiore della sanità chiede un endorsement pro-vaccini alla Magistratura per scongiurare il costante calo della prevenzione vaccinale. Così Walter Ricciardi in una lettera aperta al Procuratore della Repubblica, Giuseppe Pignatone, spiega l’importanza di avere “anche la magistratura al fianco dei medici e degli scienziati per contrastare chi, per diversi e spesso turpi motivi, abusa della credulità popolare, esponendola a rischi gravissimi per sé e per le persone care, spesso bambini ed anziani”.

Tra Iss e Codacons è guerra a distanza

L’intervento del presidente dell’Iss si inserisce in una querelle che da giorni vede contrapposti Ricciardi al Codacons. Il primo difende la necessità di vaccinare i bambini, mentre il presidente del Codacons, Carlo Rienzi, dopo avere criticato anche il presidente della Repubblica Sergio Mattarella (per essersi pronunciato “in modo inequivocabile a favore delle vaccinazioni e contro i propalatori di notizie antiscientifiche”) ha preannunciato una class action, un ricorso al Tar ed un esposto nei confronti dello stesso Ricciardi per “procurato allarme” in merito alle pesanti affermazioni dei giorni scorsi di Walter Ricciardi, secondo cui a causa delle mancate vaccinazioni ci saranno ‘centinaia di casi di morbillo, con rischi di complicanze gravi e di morte in 1 caso su 10mila.

Dal 2 al 20 novembre una campagna informativa

Intanto proseguono le campagne di sensibilizzazione sull’importanza delle vaccinazioni. Il 2 novembre parte la campagna #Lavaccinazionenonhaeta. Ideata e promossa dall’’associazione IncontraDonna Onlus, con il sostegno di: Ministero della Salute, Istituto superiore di sanità (Iss) e Farmindustria, la campagna ha come intento sensibilizzare e informare correttamente le persone sull’’importanza e sull’’utilità delle vaccinazioni in tutte le fasi della vita. Fino al 20 novembre sarà possibile trovare materiale informativo sulle vaccinazioni all’’interno dei 142 Corner Salute Coop, perché questa è una Campagna pensata per le persone, che parla direttamente alle persone.

Previous post

Scuole, quante resisterebbero ad un terremoto?

Next post

Di quante ore di sonno abbiamo davvero bisogno?

The Author

Valentina Corvino

Valentina Corvino