News

Apple: falsi il 90% degli accessori venduti su Amazon

E pensare che per anni Apple e Amazon hanno condotto una battaglia comune contro la contraffazione dei prodotti on line. Oggi invece rischiano di trovarsi l’una contro l’altra. Il motivo? La casa di Cupertino, come rivela Consumerist il blog della celebre rivista dei consumatori statunitensi Consumer Reports, negli ultimi nove mesi ha acquistato su Amazon 100 accessori elettrici (caricabatterie ed adattatori) scoprendo che ben 90 erano falsi.

Nel mirino i cavi e i caricabatteria Mobile Star

Da qui è scattata un’azione legale di Apple contro il produttore degli accessori “tarocchi” la Mobile Star per aver illegalmente marchio di fabbrica della “Mela”, i materiali di marketing Apple per  vendere i prodotti contraffatti su Amazon. Oltre al danno economico, l’utilizzo di questi prodotti potrebbe esporre i consumatori a seri rischi: “A differenza dei prodotti originali Apple – ha affermato il produttore del Melafonino in una nota –  questi “fake” non sono sottoposti a test di sicurezza e sono costruiti male”.

“Il caricabatteria si è incendiato”

Secondo la Apple gran parte di questi prodotti sono stati acquistati direttamente da Amazon e il portale si è difeso sostenendo che gli accessoari “incriminati” sono stati forniti dalla Mobile Star che ha rifornito anche siti analoghi come Groupon. Il colosso di Cupertino ha messo in risalto anche diverse recensione di clienti di Amazon che lamentano che “gli accessori si surriscaldano e in alcuni casi prendono fuoco”. In un caso, citato nell’azione legale, un cliente racconta che “dopo alcune ore di utilizzo il primo giorno, il caricabatterie ha letteralmente preso fuoco”.

Nella causa giudiziaria Apple chiede che vengano distrutti i falsi accessori di alimentaizone e un mega risarcimento alla Mobile Star.

Previous post

Novalgina richiama 20 lotti per scadenza sbagliata

Next post

I pennarelli profumati Turbo Scent? Provocano allergie. E Giotto li ritira

The Author

Ettore Cera

Ettore Cera