CHIEDILO AL TEST

Tim, invio fatture più caro: da 50 cent a 2 euro

Gentilissimo Direttore,
le scrivo per comunicarle di un’ingiustizia che Tim ha messo in atto a marzo 2016. Mi sono accorto che tra le fatture che vengono inviate c’è una diversità di prezzo per la spesa di spedizione (materiale cartaceo 2 fogli) se il cliente ha solo il servizio telefonico la spedizione viene a costare 0,69 centesimi, se oltre al servizio telefonico il cliente ha anche l’Adsl il servizio di spedizione costa 2 euro. Tutto questo si deve moltiplicare per 12 mensilità. Mi sembra che la differenza solo per ricevere la fattura cartacea sia enorme, lascio a lei le conclusioni
Alessandro Bonora (Tv)

 

Caro Alessandro, abbiamo girato le sue osservazioni, più che giuste, a Valentina Masciari, responsabile del servizio utenze di Konsumer Italia. Ecco cosa ci ha risposto.

virgolette aperturaDa febbraio 2016 Tim ha  totalmente cambiato la disciplina relativa alle modalità, meglio, ai costi di fatturazione.
Solo e per i clienti che attivano  il servizio di domiciliazione bancaria o postale della fattura e che hanno configurato un indirizzo di posta elettronica associato al servizio, verrà applicato  il servizio gratuito di ricezione delle fatture in formato esclusivamente elettronico.Per quanti ricevono la fattura cartacea (ed eventualmente anche il bollettino postale), pevirgolette aperturar scelta o perché non in possesso di entrambi i requisiti, verrà addebitato un importo mensile pari a 2 euro IVA inclusa, comprensivo delle spese di spedizione.
Inutile dire che l’aumento di 1,48 euro (prima si pagavano 52 centesimi a fattura inviata)  sembra veramente eccessivo.
Purtroppo anche gli altri operatori hanno già seguito questo esempio…

Previous post

La ricetta di Kiara contro la siccità: bucce di arancia e avocado

Next post

"Ho comprato polo Fred Perry su Privalia, ma erano contraffatte"

The Author

redazione il Test

redazione il Test