News

Stop Triclosan, la Coop aderisce alla nostra petizione

Coop aderisce alla nostra petizione per chiedere l’eliminazione del triclosan e ricorda che “dalla primavera 2015 abbiamo sostituito completamente il triclosan dai prodotti a marchio“. Una decisione importante quella del leader della grande distruzione organizzata come ci spiega Chiara Faenza Responsabile sostenibilità e innovazione valori di Coop Italia: “Coop da sempre è attenta ai rischi emergenti e anche in questo caso abbiamo applicato il principio di precauzione decidento di eliminare il triclosan dai prodotti a marchio che li contenevano ben prima della decisione della Fda“.

Più rischi che benefici

La Food and drug administration, l’autorità di controllo statunitense, ha deciso di vietare l’antibatterico, impiegato nei detergenti intimi, nei saponi per le mani e nei dentifrici, perchè non solo non è dimostrato “che sia più efficace dell’acqua e del sapone” ma il triclosan è un potenziale interferente endocrino e sospettato di favorire l’antibiotico resistenza. A seguito della decisione della Fda abbiamo lanciato una petizione su Change.org rivolta alle aziende che ancora lo usano affinché lo tolgano dalle loro formulazioni.

“Via da tutti i dentifrici a marchio”

In Coop il programma di sostituzione del sospetto battericida è cominciato “a dicembre 2014 quando abbiamo lanciato il dentifricio Alito fresco senza triclosan”, precisa la Faenza. “Il programma di sostituzione è terminato il 28 aprile 2015 quando anche dagli ultimi dentrifici a marchio Coop, il Protezione completa, Alito fresco kit da viaggio (spazzolino + dentifricio) è stato tolto il triclosan”. La sostituzione è stata possibile? “Ogni formulazione – conclude la Faenza – è stata rivista per assicurare le stesse prestazioni senza il triclosan”

Previous post

Caldaie, il calendario dei controlli prima dell'accensione

Next post

Apileaks, gli studi segreti di Syngenta e Bayer sulla moria delle api

The Author

enrico cinotti

enrico cinotti