News

Francia, addio alle stoviglie di plastica

Entro quattro anni in Francia non saranno più utilizzabili le stoviglie in plastica. Nel 2020 scatterà, infatti, il divieto di produzione, vendita ed anche cessione gratuita delle stoviglie monouso di plastica e i produttori hanno tempo fino a quella data per sostituirle con prodotti realizzati con materie organiche biodegradabili. La legge appena entrata in vigore fa parte delle misure approvate nel luglio scorso nel quadro della “Transizione energetica per la crescita verde” scaturita dalla conferenza sul clima di Parigi del dicembre 2015, la Cop21.

Il caso delle scuole milanesi

Anche nel nostro Paese, seppur limitatamente agli istituti d’infanzia, primari e secondari di Milano è iniziata da poco una sperimentazione simile: tutte le stoviglie, a partire da questo anno scolastico, saranno in materiale biodegradabile e compostabile. In realtà l’introduzione di stoviglie “ecologiche” è iniziata nel gennaio 2015, con la sostituzione graduale di tutti i piatti delle scuole primarie e secondarie.

 

Previous post

Elettricità, Il Tar conferma gli aumenti in bolletta

Next post

Grano italiano e speculazione, scontro tra Eataly e Slow Food

The Author

Valentina Corvino

Valentina Corvino