News

Samsung: “Chi ha un Galaxy Note 7 deve spegnerlo”

La Samnsug ha avviato ufficilmente anche in Italia il ritiro dal mercato del Galaxy Note 7 e invita chi avesse comprato già lo smartphone a “spegnerlo e non utilizzarlo”. L’invito campeggia sul sito italiano della Samsung che ha avviato : “Stiamo lavorando per garantire a tutti i nostri utenti la più rapida sostituzione del prodotto eventualmente già acquistato (seguendo le procedure di sostituzione che vi riportiamo di seguito), ma in questo momento chiediamo a tutti coloro in possesso di un Galaxy Note7, di spegnerlo e di tornare ad utilizzare momentaneamente il telefono precedente all’acquisto, fino alla consegna di un nuovo Galaxy Note7 già prenotato, a partire dal 19 Settembre“.

35 casi di incendio

Ad oggi, precisa la nota dell’azienda, sono stati segnalati 35 casi a livello mondiale e “stiamo attualmente conducendo un controllo approfondito con i nostri fornitori per identificare le possibili batterie coinvolte presenti sul mercato”. La segnalazione dei casi di incendio sono arrivate già dopo una settimana dal lancio mondiale (2,5 milioni di Galaxy Note 7 sono stati già venduti) del nuovo modello e hanno costretto la Samsung a prendere provvedimenti. Un un utente di YouTube ha addirittura pubblicato un video in cui ha mostra il suo telefono e lo schermo carbonizzato e parzialmente fuso.

Sostituzione o rimborso

Chi ha già acquistato un Galaxy Note 7 potrà decidere se accettarne la sostituzione oppure essere rimborsato del prezzo pagato.

“Il programma – si legge ancora nella nota anziendal – prevede che, in seguito alla restituzione, Samsung o il punto vendita effettueranno la sostituzione a partire dal 19 di settembre. A tutti coloro che decideranno di attendere la sostituzione del proprio Galaxy Note7, Samsung, eventualmente in collaborazione con il punto vendita, offrirà un voucher del valore di 50 euro nel momento del ritiro”.

Invece coloro che non vogliono sostituire lo smartphone con uno nuovo “viene garantito il totale rimborso dell’importo pagato“. Per ogni informazione Samsugn invita a conttare il numero verde 800.025.520.

Previous post

"Che pesce sono?" L'app di Federcoopesca per riconoscere i veri dai sosia

Next post

Richiamata la stufa a pellet La Piazzetta

The Author

Ettore Cera

Ettore Cera