News

Altroconsumo fa arrabbiare le donne

“Hai già detto in giro che ti piace dormire in un letto sempre diverso?”. Con questo claim, utilizzato per sponsorizzare il suo Festival dedicato alla sharing economy, che Altroconsumo è finita nel mirino di Se non ora quando. Oltre alle poche righe, a far infuriare l’organizzazione – e i suoi seguaci – la scelta della foto: due piedi smaltati che si adagiano su di un letto disfatto. Se non ora quando stigmatizza la scelta dell’associazione: “Cosa mai vorrà significare? Che la donna sessualmente libera è quella che può accedere al turismo collaborativo?” scrive in un post sulla sua pagina Facebook che nel giro di poche ore ha ricevuto centinaia tra commenti e condivisioni. Tutti dello stesso tono, tutti indignati per l’ennesimo uso dell’immagine femminile per promuovere un prodotto completamente avulso dal gentil sesso. “Di pessimo gusto e totalmente fuorviante! La sharing economy è una cosa utile e importante, in questa maniera i messaggi che arrivano sono “altri”… per di più a spese di noi donne, come sempre… e non va bene! Se poi è Altroconsumo ad avere questo approccio, che vergogna!” uno dei commenti più garbati che ha ottenuto il post.

Previous post

Richiamata la stufa a pellet La Piazzetta

Next post

"Quando apro l'app mi ritrovo un abbonamento non richiesto"

The Author

Valentina Corvino

Valentina Corvino