News

Germania, ritirato il vino Pfalz: “Bottiglie a rischio esplosione”

È scattato un ritiro volontario dalla vendita delle bottiglie di vetro da 0,75 litro del vino tedesco rosso dolce Pfalz del 2015, prodotto dalla cantina Rheinberg GmbH a causa di alcune “esplosioni” improvvise.

Il richiamo dagli scaffali è stato effettuato dalla catena di supermercati Edeka, una delle più diffuse nel paese, proprietaria della cantina vinicola Rheinberg con sede a Bingen am Rhein, dopo avere ricevuto diverse segnalazioni di esplosioni avvenute sia nelle case degli acquirenti sia nei punti vendita.

Il rischio di “scoppio” è causato dai processi di fermentazione dei lieviti che può portare a un accumulo di pressione tale da far esplodere la bottiglia.

Previous post

Veneto, nasce l'etichetta narrante del tessile contro i falsi

Next post

La fine del roaming? "Una soluzione da azzeccagarbugli"

The Author

Ettore Cera

Ettore Cera