News

Ancora guai per Samsung: esplode anche il Galaxy S6 Active

Non è proprio un bel momento per la Samsung. Dopo il clamore che ha accompagnato l’incidentato lancio del Galaxy Note 7, ritirato in vari paesi perché esplodeva durante la carica, arriva – stando a quanto riporta il portale americano Consumerist.com – una segnalazione analoga per un altro prodotto di punta della casa sudcoreana. I proprietari di alcuni dispositivi Galaxy sostengono di avere avuto esperienze simili: un paramedico del Massachusetts afferma infatti che il suo smartphone Galaxy S6 Active è esploso mentre era collegato.

Il fumo in ospedalegalaxy

Sabato scorso il servizio ambulanza di Winthrop, nel Massachusetts, dove lavora il paramedico, ha diffuso un messaggio di avviso e le foto del telefono gravemente danneggiato, che è stato in principio erroneamente descritto come un Note 7. Secondo il post, il paramedico aveva messo in carica il telefono appena acquistato, mentre dormiva, quando questo ha preso fuoco. il fumo dal telefono ha innescato gli allarmi antincendio dell’edificio.

Samsung ci mette una pezza

A metà pomeriggio, del 6 settembre, Samsung negli Stati Uniti, aveva lanciato un singolare “programma di scambio” per il Galaxy Note 7: invece di un tradizionale richiamo dei prodotti potenzialmente pericolosi, si offre ai consumatori la possibilità di sostituirli con altri prodotti della Samsung. Nessuna misura invece per l’S6 esploso al paramedico di Winthrop, che segue una serie di segnalazioni raccolte dalla banca dati SaferProducts.gov della Consumer Product Safety Commission, in cui ci sono una serie di denunce per problemi analoghi con modelli di dispositivi precedenti della linea Galaxy.

 

Previous post

Francia, una tassa sul cibo spazzatura per limitare l'obesità

Next post

Corte Ue: sì ai PC con software preinstallati

The Author

Lorenzo Misuraca

Lorenzo Misuraca