genitori&figliNews

L’olio di palma nel latte per bambini? È pericoloso, toglietelo

Togliere subito l’olio di palma contaminato con sostanze cancerogene dal latte in polvere per neonati. Il Fatto Alimentare e Great Italian Food Trade rivolgono questo invito alle aziende che da anni utilizzano il grasso tropicale con una petizione lanciata su Change.

Un danno per l’ambiente, legato alla rapina delle terre e alla deforestazione selvaggia tutt’ora in corso per estendere le piantagioni di palma in Indonesia, Malesia, nell’Africa sub-sahariana e in America Latina. Ma soprattutto un peicolo potenziale per i consumatori, specie i più piccoli, molto più esposti.

Una ricerca sconvolgente dell’Università polacca di Gansk, pubblicata in Italia solo dal Test-Salvagente, ha infatti analizzato 24 latti in polvere, gran parte dei quali venduti in tutta Europa. I risultati non lasciano spazio a dubbi: la contaminazione da 3-Mcpd è 4 volte oltre il limite fissato dall’Efsa per il migliore dei campioni, 150 volte sopra per il peggiore.

Il 3-Mcpd si forma durante la raffinazione degli oli vegetali ad alte temperature (circa 200 gradi) ed è presente in particolar modo nell’olio di palma, è genotossico nei ratti e sospettato di essere cancerogeno per l’uomo, per questo l’Efsa a inizio maggio ha fissato una soglia di 0,8 mcg per chilo di peso corporeo

Con questa petizione Il Fatto Alimentare e Great Italian Food Trade chiedono a: Mellin, Nutricia, Ordesa, Hipp, Humana, Milte, Nestlé, Unifarm, Sterilfarma, Nipiol, Menarini, Laboratori Alter, Plasmon e Holle di cambiare immediatamente le formule del latte in polvere, eliminando ogni possibile contaminazione di sostanze cancerogene.

Alcune di queste aziende (come Plasmon) hanno risposto già al Test-Salvagente di aver messo in commercio formule senza olio di palma, altre, come Nestlé continuano a difendere il grasso tropicale.
Per i genitori che volessero saperne di più, ricordiamo che il Test-Salvagente ha pubblicato la LISTA DEI LATTI CON OLIO DI PALMA e quella dei (pochi) prodotti PRIVI DEL GRASSO TROPICALE.
Previous post

Aflatossine nel latte, a Oristano controlli a tappeto negli allevamenti

Next post

Francia, una tassa sul cibo spazzatura per limitare l'obesità

The Author

Anna Gabriela Pulce

Anna Gabriela Pulce