allerta prodottiNews

Cambio difettoso, Fiat Chrysler richiama 505mila veicoli

Ancora un richiamo per Fiat Chrysler, sei mesi dopo gli oltre 800.000 veicoli richiamati per un difetto nel cambio. Adesso la casa automobilistica nata dalla fusione dell’azienda italiana e del partner americano,richiama altri 505.000 veicoli negli Usa dotati di un’altra versione di cambio automatico. si tratta del cambio automatico a nve marce prodotto dall’azienda tedesca ZF, a causa delle centinaia di lamentele ricevute: il difetto consiste nel cambio che passa inaspettatamente in folle, mettendo a rischio la sicurezza di chi guida e dei passeggeri. I veicoli equipaggiati con questo tipo di cambio sono i modelli del 2014-2015 della Jeep Cherokee; la Chrysler 200, la Jeep Renegade e la Ram ProMaster uscite nel 2015. Il problema è stato identificato dal fornitore Ke Electronik nel luglio 2014, dopo un singolo guasto durante i test di trasmissione. Entro la fine del 2015, Fca ha riferito di aver ricevuto un aumento dei feedback di fallimento sul campo. Non è chiaro quanti proprietari di veicoli hanno riportato la questione alla NHTSA, ma a una ricerca nel database delle denunce dell’agenzia per la sicurezza stradale Usa saltano fuori diversi racconti, come riportato da Consumerist.com.  ZF e Chrysler dicono che la correzione per il problema includerà un aggiornamento del software. I concessionari sono stati invitati a non tentare di riparare il settaggio da soli. Il richiamo di sei mesi fa dipendeva da un difetto collegato a centinaia di incidenti, di cui uno mortale.

Previous post

Farinetti difende il grano canadese ma ha torto

Next post

Usa, è scontro sul programma di ispezione sul pesce gatto

The Author

redazione il Test

redazione il Test