News

La lista dei cibi che si possono portare nel bagaglio a mano in aereo

Il barattolo intero non si può portare in cabina mentre il panino con la Nutella sì. Divieto di accesso per il lucida labbra liquido, disco verde invece per il rossetto. E ancora: il Camembert è proibito a differenza del Parmigiano. Ma non si tratta di una discriminazione gastronomica: il primo come un formaggio fresco non è autorizzato a “salire a bordo” rispetto a un prodotto caseario in forma solida.

Tutti vincoli che, per ragioni di sicurezza, sono stati introdotti dal regolamento 246/2013 a partire dal 31 gennaio 2014 e prevedono restrizioni per i liquidi (o “prodotti di analoga consistenza dei liquidi”) che possono essere portati a bordo come bagaglio a mano nel territorio della Ue, incluse Norvegia, Islanda e Svizzera.

IL LIMITE DEI 100 ML

I prodotti liquidi quale che sia la loro natura, se vengono spediti nel bagaglio da stiva non sono soggetti a restrizioni. Discorso diverso per il bagaglio a mano: si possono imbarcare i cosiddetti Lag (Liquidi, aerosol, gel) in contenitori di capienza non superiore a 100 ml inseriti in un sacchetto di plastica trasparente e richiudibile (modello Steb, Security tamper evident bag, in vendita anche presso gli aeroporti) di capienza non superiore a un litro.

MEDICINALI E BABY-FOOD

Oltre a questo è possibile portare a bordo bevande e profumi acquistati nei duty free (sempre “sigillati” nel sacchetto Steb), medicinali e prodotti dietetici, pappe per i neonati e cibo per bambini fino a 10 anni di età. Nel caso dei farmaci gli addetti ai controlli prima e il personale di bordo poi possono richiedere un’attestazione che ne giustifica il trasporto in cabina. Per cui è sempre opportuno avere con se la prescrizione medica o una dichiarazione sanitaria.

ALIMENTI SPECIALI

Oltre ai cosiddetti Lag (profumi, dentifrici, shampoo, lozioni, oli, creme, schiuma o crema da barda, gel per capelli, ecc…) ci sono anche i “prodotti di analoga consistenza dei liquidi” anche essi, in Europa come nel resto del mondo, sottoposti a restrizioni nel caso in cui vengano trasportati nel bagaglio a mano. Vediamo allora cosa è ammesso e cosa è proibito.

COSA È VIETATO

In base alla lista pubblicata sul sito dell’Ente nazionale per l’aviazione civile, Enac. gov.it, sono vietati a bordo: crema di cioccolata, burro di arachidi, mascara liquido, lucida labbra liquido, yogurt, formaggi freschi e squagliati, deodoranti aerosol e roll on.

COSA È PERMESSO

Sono invece consentiti in cabina: i sandwich preparati con crema di cioccolato, quelli con burro di arachidi, cipria, fard, rossetto solido, talco in polvere e formaggi in forma solida.

Previous post

Viaggiare a finestrini aperti e condizionatore spento fa risparmiare benzina?

Next post

Stop a e-mail e internet fuori dal lavoro, è il diritto alla disconnessione

The Author

Ettore Cera

Ettore Cera