News

Non avete una gallina in casa? Allora vi serve il Test-Salvagente

L’esperimento per quanto curioso è serio e potrebbe servire come arma contro la malaria. È statto condotto dall’Università svedese di Scienza dell’Agricoltura e prova che il solo odore delle galline sarebbe in grado di allontanare le zanzare. Il team che ha condotto il bizzarro esperimento è quello del professor Rickard Ignell, ed è stato pubblicato sul Malaria Journal.

Gli scienziati hanno utilizzato circa 1.200 zanzare della specie Anopheles arabiensis e hanno scoperto che una sola aveva punto una gallina. Hanno poi ripetuto l’esperimento hanno coinvolto 6.700 persone, mettendo nelle camere da letto di alcune le galline. Il risultato? Una netta diminuzione delle zanzare.

A questo punto hanno isolato le sostanze che hanno l’azione repellente e le hanno testate in Etiopia, ottenendo risultati molto buoni.

In attesa di poter disporre di questi “profumi” anche da noi, quali sono i rimedi contro i fastidi classici di questo periodo?

Repellenti e insetticidi (tanto in piastrine, che liquidi o in spire) sono abbastanza efficaci. Soprattutto se si basano su principi attivi chimici, in concentrazione sufficiente. Come dimostra il lungo servizio sul Test-Salvagente di questo mese che passa in rassegna 9 insetticidi per emanatori e 14 repellenti per la pelle. Mettendone in luce tanto l’azione antizanzare che quella sulla salute di chi li utilizza.

Previous post

Viravox, la piattaforma di campagne social che paga gli utenti

Next post

Aids, via libera a primo farmaco preventivo che agisce su sistema immunitario

The Author

Anna Gabriela Pulce

Anna Gabriela Pulce