News

Unc contro Trony: “Non applica garanzia, intervenga l’Antitrust”

“Dopo le continue richieste da parte del nostro ufficio legale alla Dps  (società che gestisce i punti vendita Trony) di applicare la garanzia legale di conformità ai consumatori che ancora chiedono il rimborso o la sostituzione dei cofanetti RegalOne e Movebox,  abbiamo chiesto all’Agcm di verificare il comportamento dell’azienda che sembrerebbe violare le norme sulle garanzie”. A spiegarlo è  Massimiliano Dona, segretario generale dell’Unione nazionale consumatori.
Nel concreto, precisa in una nota l’assocazione, dopo il fallimento della Move Group Srl e della J09 Srl, società che commercializzavano i cofanetti Movebox e RegalOne, l’Unc ha chiesto ai venditori coinvolti di rimediare con la sostituzione o il rimborso del cofanetto. Nella maggioranza dei casi  le richieste hanno ricevuto riscontri favorevoli, mentre proprio la società Dps Group Srl-Trony ha rifiutato di risarcire i consumatori dichiarandosi estranea ai servizi erogati nei cofanetti. Un “niet” contro il quale oggi l’Unc chiede un’intervento dell’Antitrust.
“Ci auguriamo – conclude la nota Unc – che l’Antitrust faccia chiarezza sulla situazione nel più breve tempo possibile e, qualora riscontri scorrettezze, proceda con l’adeguata sanzione, oltre naturalmente a dichiarare la pratica commerciale descritta contraria alla normativa sulla garanzia legale di conformità”.

Previous post

Gli italiani di domani? Vegetariani e più longevi

Next post

Mense, i genitori alla Lorenzin: ecco le nostre proposte

The Author

Ettore Cera

Ettore Cera