CHIEDILO AL TEST

I portafiltri della Gaggia “tornano” in garanzia

I portafiltri della Gaggia tornano in garanzia. È il finale positivo della vicenda che avevamo segnalato grazie alla testimonianza di una nostra lettrice, Laura Colombo.

La vicenda, la riassumiamo brevemente, segnalava le pretese della casa di considerare l’accessorio come “soggetto a usura” e dunque fuori garanzia. Per la riparazione affidata al negozio dove era stata acquistato l’apparecchio, un centro Euronics, la Gaggia chiedeva 15 euro alla nostra lettrice che giustamente non la considerava corretta. Il Test-Salvagente si era rivolto a Konsumer Italia e l’associazione aveva spedito una diffida alla casa produttrice.

Ed ecco il lieto fine: lunedì 4 luglio Euronics ha chiamato la nostra lettrice per comunicare che poteva ritirare la macchina, a titolo gratuito, presso il loro negozio.

Ovviamente va riconosciuto a Gaggia di aver prontamente corretto un’interpretazione sbagliata della garanzia. E alla nostra lettrice (e a Konsumer Italia) di non aver mollato di fronte a un diritto del consumatore.

Previous post

Provato per voi: la ghiacciaia "gonfiabile"

Next post

Quell'abbonamento a Vivooz che non ho mai chiesto

The Author

redazione il Test

redazione il Test