News

La banconota da 500? Le banche devono cambiarla

Scomparirà nel 2018 per combattere il riciclaggio e il rischio contraffazione come ha decretato la Banca centrale europea diretta da Mario Draghi. Eppure molte banche si rifiutano in Italia di accettare la banconota viola da 500 europer essere cambiata. A seguito di numerose segnalazioni da parte di consumatori alla Banca d’Italia, via Nazionale ha inviato una nota (la n. 775637) a tutti gli istituti di credito per ribadire che il “bigliettone” deve essere accettato e cambiato su richiesta del possessore visto che la banconota in circolazione “continuerà ad avere corso legale” e quindi potrà essere accettata “come mezzo di pagamento nelle ordinarie transazioni commerciali” fino al 2018.

“Non solo sono in vita fino al 2018 – precisa la nota di Banca d’Italia – ma sono anche in corso e si devono, quindi, poter cambiare in tutte le banche. Il rifiuto di operatività, al cittadino che si presenti allo sportello non è ammesso, specie quando si tratti clientela continuativa”.

Previous post

Online i finanziamenti delle case farmaceutiche ai medici

Next post

Nanomateriali: onnipresenti, invisibili e insidiosi

The Author

Ettore Cera

Ettore Cera