News

Argentina, ritirato Lysoform contaminato da insetticida

Un disinfettante con tracce di insetticida tossico. Succede in Argentina, e l’allarme arriva dal Servizio nazionale di sorveglianza sanitaria argentina che ha appena avviato un’inchiesta al riguardo. La S.C. Johnson & Son Inc., un’azienda statunitense operante in oltre 60 paesi, che produce prodotti per le pulizie e l’argentina Saic stanno ritirando dal commercio il “Lysoform Disinfettante Spray”, in bombolette da 390 cm3 per sospetto di contaminazione.

Lotto non in vendita in Italia

Più precisamente si tratta del lotto n° 5231012L310, prodotto ad agosto 2015. Le aziende, titolari del Lysoform, hanno informato che le unità sulle quali ricade l’allerta sono contaminate, in percentuale dal 4 al 20%, con il prodotto della “Fuyi Mata Moscas y Mosquitos” che contiene una sostanza chimica utilizzata nei repellenti contro gli insetti. La Direzione nazionale di sorveglianza sanitaria raccomanda alla popolazione di astenersi dall’acquisto del lotto del prodotto interessato invitando chi lo ha già effettuato a non utilizzare il disinfettante e a riconsegnarlo al punto vendita, per il rimborso o la sostituzione, potrebbe causare danni alla salute. Il tipo di confezione al centro del ritiro non risulta venduto in Italia. “A lasciare l’amaro in bocca è che questa notizia come altre molto più gravi – commenta Giovanni D’Agata presidente dello “Sportello dei Diritti” – non vengono divulgate in modo adeguato dal nostro Ministero della salute e dalle aziende coinvolte”.

Previous post

Flos richiama le lampade Skygarden (1 e 2 alogena)

Next post

Anziani, come scegliere la residenza sanitaria

The Author

redazione il Test

redazione il Test