News

L’olio di palma c’è ma non si legge. Dal Colle rietichetta

L’olio di palma c’è ma non si legge. Almeno sulla confezione esterna delle merendine Iron Teg della Dal Colle perchè, come ci ha segnalato una nostra lettrice Angela Bragagni, negli involucri interni che avvolgono le singole merendine è riportato tra gli ingredienti “olio di palma”. L’azienda al Testmagazine conferma questa discrepanza, ammette l’errore e spiega che sostituirà l’etichetta esterna errata con una nuova adesiva che riporti la presenza del grasso tropicale tra gli ingredienti,.

La lettrice: “Aiuto è comparso l’olio di palma!”

Ecco cosa ci ha raccontato la signora Angela Bragagni: “Qualche giorno fa ho acquistato presso l’ipermercato Iper Rubicone di Savignano Sul Rubicone (Forlì-Cesena) una confezione di merendine Iron Teg Dal Colle. Cerco di essere sempre molto attenta a non acquistare prodotti contenenti olio di palma, cosa praticamente introvabile nelle merendine. Sono quindi rimasta molto sorpresa di trovare tra gli ingredienti solo olio di girasole!  Peccato che una volta a casa, quando le ho aperte, nelle confezioni singole delle merendine fosse specificato che contengono sia palma sia girasole. È legale questo comportamento?”.

L’azienda: “Bobina sbagliata, correggiamo le confezioni”

Abbiamo contattato la Dal Colle e ci ha confermato il problema: “La lista degli ingredienti corretta è quella riportata nell’incarto interno (con la presenza di olio di palma, ndr) mentre c’è un errore sulla confezione esterna”. Quindi la lista degli ingredienti corretta è: olio di palma e girasole.

Ma come è stato possibile tutto questo? “Nella riorganizzazione del nostro magazzino – ci spiegano dall’azienda – è rimersa una bobina con gli ingredienti sbagliati che è stata usata erroneamente. Stiamo valutando la ristampa degli incarti corretti e di sostituire con un’etichetta adesiva che sostituisca quella sbagliata”.

“Nell’impasto lo stiamo sostituendo con il burro”

La bobina “sbagliata” significa che prima l’azienda non usava il palma per i suoi Iron Teg? “No, è stato un problema di stampa e l’abbiamo per questa archiviata. Dispiace e ci scusiamo che sia stata riutilizzata”. In futuro l’azienda ha intenzione di abbandonare il famigerato grasso tropicale? “Abbiamo diverse linee produttive e diversi prodotti. In alcune merende lievitate abbiamo tolto l’olio di palma dall’impasto e sostituito con il burro. La sostituizione totale pone problemi di costi e di approvvigionamento. La stessa industria degli oli e grassi vegetali sta lavorando per trovare alternative sostenibili”.

Previous post

Shopper biodegradabili taroccati, sequestri in tutta Italia

Next post

Antibiotico-resistenza, i neonati i più a rischio

The Author

enrico cinotti

enrico cinotti