News

Zika virus, in Francia si teme il contagio col sesso orale

Lo Zika virus? Potrebbe trasmettersi per via sessuale. Perfino attraverso il sesso orale, come hanno ipotizzato gli scienziati francesi in una lettera al New England Journal of Medicine venerdì 3 giugno.
Nella lettera, gli scienziati presentano il caso si una donna di 24 anni che viveva a Parigi e che ha contratto il virus Zika nel mese di febbraio. “Lei non prendeva alcun farmaco, non aveva ricevuto trasfusioni di sangue, e non aveva mai viaggiato in aree tropicali o subtropicali”, si legge nella lettera.
La malata ha riferito, invece, che aveva avuto di recente contatti sessuali con un uomo che era stato in Brasile per diversi mesi prima di tornare nel mese di febbraio.
Il contatto sessuale ha coinvolto sette episodi sia con rapporto sessuale vaginale, senza eiaculazione, che con sesso orale, con eiaculazione.
Entrambi i pazienti sono stati testati dopo che la donna si è ammalata. L’uomo aveva alti livelli di virus nel suo sperma e urina, ma nessuno nel sangue o nella saliva. La donna aveva il virus in urina e saliva, e gli anticorpi per il virus nel suo sangue. Ma un tampone vaginale è risultato negativo.
“Non possiamo escludere la possibilità che la trasmissione si sia verificata attraverso altri fluidi biologici, come le secrezioni pre-eiaculazione o la saliva”, afferma il rapporto. “Zika è stato rilevato nella saliva, ma, a nostra conoscenza, nessun caso di trasmissione attraverso la saliva sono stati documentati.”
Gli scienziati sostengono che i nuovi dati dovrebbero definire meglio le raccomandazioni per prevenire la trasmissione del virus: gli uomini che stanno tornando da una zona in cui la trasmissione Zika è attiva dovrebbero usare il preservativo durante i rapporti sessuali con le donne in gravidanza o in età fertile.

Previous post

Canone Rai, Unc: "Chi non ha la tv rischia di pagare"

Next post

Smart tv, ultraHd, Oled... quale schermo per i prossimi europei?

The Author

Anna Gabriela Pulce

Anna Gabriela Pulce