CHIEDILO AL TEST

Telefonare dall’estero: pago solo il roaming?

Caro Test-Salvagente,

vi scrivo in merito alle nuove tariffe di roaming. Chi ha un cotratto come me che paga un fisso al mese per un certo numero di telefonate e di Sms, se chiama all’estero pagherà solo l’addizionale o anche il costo della chiamata in Italia in aggiunta al fisso mensile del suo contratto?
Parto dal mio caso. Ho un contratto “12 All inclusive super”con Wind di 7 euro/mese per 300 minuti e 300 Sms. Ipotizziamo che un mese non telefono e non scrivo Sms in Italia ma faccio 10 telefonate in Europa. Ovviamente pago i 7 euro anticipati e poi cosa pago? Solo 50 centesimi? (10 x 5 centesimi, che è “l’aggravio” per il roaming?).
Grazie anticipate per Vostri chiarimenti
Cordiali saluti

Gaetano Galfredi

virgolette-1Caro Gaetano,

abbiamo girato la sua domanda allla Wind. L’operatore ci ha risposto che rispetto al suo piano tariffario le chiamate verso l’estero costano:
·        50 cent al minuto verso Europa, Usa, Canada, Argentina, Bangladesh, Brasile, Cina, Egitto, Filippine, India, Marocco, Pakistan, Perù, Repubblica Dominicana, Tunisia;
·        2 euro al minutoverso il resto del mondo.
È previsto sempre lo scatto alla risposta di 15 centesimi, tariffazione a scatti di 60 secondi.

Queste tariffe comprendono già i costi del roaming (ovvero, 5 centesimi al minuto per le telefonate e 3  per gli Sms).

Quindi nel suo caso lei non paga solo l'”addizionale” per il roaming ma il costo previsto dal suo piano tariffario per le telefonate all’estero. Se ha intenzione di effettuare molte telefonate all’estero le suggeriamo di valutare anche i pacchetti minuti+sms per chiamate oltre confino che i diversi operatori prevedono.

Previous post

Glifosato, il videoreportage: anche gli agricoltori vogliono il divieto

Next post

Torino, falso cachemire nelle boutique della città

The Author

redazione il Test

redazione il Test