News

FCA e Google: un accordo che apre a futuri sviluppi

L’annuncio è atteso per oggi, ma ormai la notizia è di pubblico dominio. FCA Automobili e Google hanno stretto un accordo per collaborare nello sviluppo dell’auto senza conducente. Un progetto sul quale il colosso americano dei software sta lavorando da molto tempo, e che ora ha bisogno del supporto di un vero costruttore d’auto per entrare nella fase più avanzata dei collaudi.

Il primo sviluppo che si intravvede per FCA è la fornitura di auto (sembra si sceglierà il nuovo monovolume Chrisler Pacifica), mentre in futuro potrebbe essere la prima a vendere un’auto con tecnologia Google. La prima, ma non l’unica, perché sembra che Google abbia salvaguardato la non esclusività di questa intesa.

Dietro un accordo come questo non c’è però solo l’obiettivo di piazzare qualche centinaio d’auto. Le tecnologie elettroniche sono sempre più presenti sui veicoli che acquistiamo, ed FCA in questo specifico settore era rimasta forse un po’ indietro rispetto alla concorrenza. La partnership con Google ora aprirà all’adozione di moltissimi sofware raffinati, che sicuramente troveremo nei futuri modelli italoamericani.

Senza contare il risvolto d’immagine, visto che di tecnologie informatiche dedicate all’automotive e di auto senza pilota si parla con sempre maggiore frequenza su stampa e TV generaliste.

Previous post

Multe, 2 giorni (di valuta) in più per pagare con lo sconto

Next post

Ttip, commissaria Ue risponde a Greenpeace: "Mai accordi al ribasso con Stati Uniti"

The Author

Riccardo Matesic

Riccardo Matesic