News

Usa, allarme cassettiere Ikea Malm: si ribaltano

Ikea Usa ha esteso il programma di riparazione delle sue cassettiere Malm dopo la morte di un terzo bambino avvenuta a febbraio scorso a causa del ribaltamento di uno di questi mobili.  A darne notizia la US Consumer Product Safety Commission (CPSC), secondo cui nei soli Stati Uniti sarebbero stati segnalati oltre 15 casi di pericolo legati a queste cassettiere. Per provare a risolvere la situazione Ikea ha deciso di distribuire gratuitamente a chi abbia acquistato queste cassettiere – a 3, 4 o 6 cassetti – negli Stati Uniti dei kit per fissare al muro armadi e mobili. Fissare cassettiere e mobili alle pareti dovrebbe garantire che questi prodotti non si ribaltino, nemmeno se un bambino, giocando, tentasse di arrampicarsi sui cassetti. A causa del ribaltamento delle cassettiere Malm di Ikea, nel 2014 hanno perso la vita due bambini: un bimbo di due anni che viveva in Pennsylvania e un altro piccolo di 23 mesi residente nello Stato di Washington. Altri incidenti simili avrebbero causato il ferimento lieve di quattro bambini, sempre negli Stati Uniti. I kit di fissaggio alle pareti messi a disposizione dalla multinazionale negli Usa riguardano circa 7 milioni di credenze Malm in vendita negli Usa dal 2002 insieme ad altri 20 milioni di comò distribuiti da Ikea all’interno degli Stati Uniti.

Previous post

Svizzera, glifosato in 12 birre su 30

Next post

Treni pendolari Swing a rischio deragliamento: Federconsumatori chiede chiarimenti

The Author

Valentina Corvino

Valentina Corvino