News

Usa, multate compagnie aeree che violano i diritti dei disabili

Appena quattro mesi fa il Dipartimento dei Trasporti degli Stati Uniti ha multato la compagnia aerea United Airlines per ben 2 milioni di dollari per aver violato le norme che tutelano i viaggiatori aerei con disabilità.

Il fatto, purtroppo, non è rimasto isolato e ora arrivano altre multe nei confronti di Air France e Lufthansa (200mila dollari ciascuno) e British Airways (150mila dollari). L’accusa è sempre la stessa, aver violato i diritti dei viaggiatori disabili. In particolare l’ente di controllo americano ha appurato che le tre compagnie aeree non hanno adeguatamente gestito i reclami dei passeggeri con disabilità tra il 2012 e il 2015.

La legge, infatti, vieta alle compagnie aeree di discriminare le persone con disabilità e, in particolare, impone loro di fornire una risposta scritta a un reclamo scritto entro 30 giorni dal ricevimento del reclamo stesso. Inoltre la risposta deve essere chiara e completa di tutti gli elementi necessari per permettere agli interessati di continuare eventualmente nell’azione a tutela dei propri diritti.

Air France, Lufthansa e British Airways in più occasioni non avrebbero rispettato queste regole e ora ne devono pagare le conseguenze.

Previous post

Elettricità, il governo "eviti un favore all'Enel"

Next post

Svizzera, glifosato in 12 birre su 30

The Author

carla tropia

carla tropia