News

Florida, class action contro Leffe: non è fatta dai monaci

Quella birra non è fatta dai monaci dell’Abbazia di Notre Dame! Un consumatore in Florida ha avviato una singolare class action nei confronti della birra Leffe affermando che la dicitura in etichetta “Biere d’Abbaye” (Abbey Ale) induca i consumatori a credere che si tratti di un prodotto di “nicchia” fabbricato direttamente secondo la tradizionale ricetta dei monaci. Invece, la birra in questione viene prodotta da Stella Arois nei suoi stabilimenti in Belgio. In realtà la tradizione della Leffe è davvero legata all’Abbazia distrutta assieme alla fabbrica di birra nel 1790: da allora, dopo una serie di vicissitudini, i monaci hanno venduto la ricetta dietro il pagamento di costose royalties. Oltre a richiedere un congruo risarcimento in favore di tutti i consumatori che credevano di stare acquistando birra artigianale quando in realtà non lo era, il consumatore americano chiede anche che d’ora in avanti venga modificato il claim suggerendo la dicitura “Abbey stile ale”.

Previous post

"Polizze sanitarie, senza tacito rinnovo aumenti certi"

Next post

Biodiversità, Aiab: "Una manciata di semi può salvare il mondo"

The Author

Valentina Corvino

Valentina Corvino