News

E.coli in Francia, la bufala dell’allerta sugli hamburger Lidl

L’allerta sembrava seria e afidabile, comparsa su un sito italiano specializzato e su una grande agenzia di informazione alimentare internazionale, come Food Safety News. Tanto che ci siamo caduti anche noi, dandone notizia da queste colonne. Ma era vecchia. Il ritiro di hamburger di un fornitore Lidl, la Seb di Saint Dizier, infatti era avvenuto nientemeno che nel 2011, e aveva sì provocato il ricovero in ospedale di sette bambini francesi, ma in quell’anno, non il 29 marzo come scritto erroneamente dall’agenzia e riportato dai siti specializzati italiani. Nonostante nessuno dei due portali abbia smentito la notizia, il Test-Salvagente ha potuto appurare l’errore e, immediatamente, ha voluto correggerlo. Scusandosi con i lettori.

Previous post

Olio senza scadenza? Il Senato prende tempo sulla norma-scandalo

Next post

Assicurazioni, Konsumer "lavora" ad un manifesto programmatico

The Author

Valentina Corvino

Valentina Corvino