News

Usa, Kellogg e Mars indicheranno in etichetta gli Ogm

Kellogg Co., ConAgra Foods Inc. e Mars Inc. indicheranno in etichetta gli ingredienti Ogm. Mancano pochi mesi e nel piccolo stato americano del Vermont entrerà in vigore la legge che obbliga i produttori a scrivere in etichetta gli ingredienti geneticamente modificati diversamente da quanto accade nel resto degli stati federali in cui non vige lo stesso obbligo. Le aziende alimentari si troveranno ad un bivio: pensare ad un’etichetta trasparente solo per le merci destinate al piccolo Stato oppure uniformare tutte le confezioni alla legge del Vermont. Ad oggi alcune delle aziende più grandi hanno optato per l’indicazione in etichetta degli Ogm. E’ il caso di Campbell Soup Co, General Mills, Kellogg Co., ConAgra Foods Inc. e Mars Inc. l’auspicio è che in futuro non vengano osteggiate leggi a tutela della trasparenza in etichetta. Per il momento oltre oceano è in discussione un provvedimento che ha l’obiettivo opposto, ovvero quello di permettere ai produttori di poter nascondere gli ingredienti geneticamente modificati, il “The Safe and Accurate Food Labeling Act” che poche settimane fa ha subito una battuta d’arresto in Senato.

Previous post

Ciwf scrive alla Lorenzin: stop antibiotici agli animali

Next post

Lindt sui coniglietti di cioccolato contaminati: "Nessun caso"

The Author

Valentina Corvino

Valentina Corvino