News

Listeria, si allarga l’allarme sulla coppa di testa

Dopo l’intervento del ministero della Salute, tocca ai supermercati. E così tanto Simply che Coop ritirano la “Coppa di Testa”. I ritiri sono iniziati con il lotto n. 51209 con scadenza 09/01/2016, della ditta Salumificio Monsano srl sito in via Toscana n.27, Monsano (AN) (CE IT 1523 L), ma ora interessano anche i seguenti lotti: 60111 scadenza 11/02/2016, 60112 scadenza 12/02/2016, 60118 scadenza 18/02/2016, 60126 scadenza 26/02/2016.

Dopo i casi di Listeriosi umana riscontrati nelle Marche e in Umbria, causati dallo stesso ceppo di Listeria monocytogenes riscontrata su un successivo campione di alimento sospetto, il ministero della Salute aveva effettuato un sopralluogo presso la ditta Salumificio Monsano srl, sospendendo l’attività produttiva dello stabilimento e la vendita di tutte le tipologie di alimenti. La Listeria monocytogenes, infatti, è un batterio  che contamina l’ambiente e, pertanto, il sospetto era che anche gli altri prodotti dello stesso stabilimento potessero essere a rischio.

I PERICOLI DELLA LISTERIA

La listeria è un batterio subdolo. Un microrganismo che fa ammalare poche persone, ma può risultare fatale purtroppo per chi si infetta. Il batterio può infatti essere responsabile di infezioni in vari apparati, tra cui quello nervoso, con malattie letali come la meningite. Per una persona in salute l’ingestione di prodotti contaminati da listeria non comporta alcun problema grave ma a essere particolarmente a rischio sono invece le categorie “immunodepresse”: anziani, bambini, trapiantati, oltre alle donne incinte, che rischiano la morte del feto.

La presenza di questo batterio è purtroppo una costante nei ritiri alimentari, tanto in Europa che negli Usa. Appena ieri, per esempio, il gruppo di supermercati Asda in Gran Bretagna ha diramato un ritiro del Cambert Extra Special de Pays proprio legato alla possibile presenza di Listeria.

Previous post

Seitan, come scegliere il sostituto della carne

Next post

Equitalia, la rateizzazione sospende le ganasce fiscali

The Author

Roberto Quintavalle

Roberto Quintavalle