Zika virus, le stime da choc della Colombia

Continua a crescere l’allarme per lo zika virus, il virus trasmesso dalla zanzara Aedes aegypti che si sta diffondendo in Sud America e comincia a preoccupare anche da noi (quattro i casi registrati in Italia).

Gli ultimi annunci sono choccanti: 500 bambini potrebbero nascere con la microcefalia e altrettante con la sindrome di Guillain-Barre (due degli effetti di questo virus sul feto). Questa la previsione del presidente colombiano Juan Manuel Santos.

I numeri dello zyka virus in Colombia, d’altra parte, sono quelli di una vera epidemia: 600mila casi stimati.

Situazione ugualmente preoccupante in Brasile (il paese da dove provenivano i quattro italiani infettati e fortunatamente guariti). A Rio, per contenere l’epidemia, le autorità stanno procedendo a trattare con insetticidi tutta l’area del sambodromo per evitare che il Carnevale possa trasformarsi in un evento a rischio epidemia.

A preoccupare, anche la dichiarazione dell’Oms di avere allo studio alcuni eventi che dimostrerebbero il contagio del virus per via sessuale

Vuoi saperne di più sullo Zyka virus? Leggi l’approfondimento