allerta prodotti

L’Aifa vieta l’utilizzo di un lotto di “Sodio Cloruro” di B.Braun Milano

A causa della presenza di un corpo estraneo nel medicinale Sodio Cloruro della ditta B.Braun Milano s.p.a., l’AIFA, l’agenzia del farmaco italiana, ne ha disposto l’immediato divieto di utilizzo su tutto il territorio nazionale.

Il divieto riguarda il lotto n. 15035011 con scadenza 12/2017 della specialità medicinale SODIO CLORURO*20F 2MEQ/ML 10ML – AIC 030902504 e resterà valido in attesa di ulteriori accertamenti da parte dell’Istituto Superiore di Sanità.

La decisione dell’Aifa nasce da una segnalazione dell’ospedale Maggiore della Carità di Novara che ha constatato la presenza di corpo estraneo nel medicinale.

Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, raccomanda ai pazienti in trattamento con il medicinale di verificarne il numero di lotto e, nel caso corrispondesse a quello ritirato, di sospenderne l’uso e rivolgersi al proprio medico per una nuova prescrizione e per qualunque altro chiarimento.

Previous post

Non è più obbligatorio esporre il tagliando Rc-auto

Next post

Netflix pronto per sbarcare in Italia (ma negli Usa è polemica)

The Author

carla tropia

carla tropia