allerta prodotti

Fiat richiama Jeep a rischio hacking

Fiat Chrysler Automobiles ha annunciato  un richiamo volontario di 7.810 Jeep Renegades prodotte nel 2015 dotate di radio touchscreen da 6,5 pollici per una vulnerabilità di hacking. In sostanza il sistema non è adeguatamente difeso contro le intrusioni nei sistemi informatici (che oramai governano moltissime auto), tanto che in questo caso sarebbe possibile per un hacker violarlo attraverso una semplice connessione wireless, o con un CD inserito dentro lo stereo.

Non è il primo richiamao di questo tipo: poco più di un mese fa FCA aveva richiamato  1,4 milioni veicoli equipaggiati con sistema di infotainment Uconnect sempre per un rischio di hacking a distanza. Nel comunicato stampa inoltre si legge che questo rischio non è collegato al precedente richiamo, dato che sfruttando la vulnerabilità richiederebbe una connessione fisica con la macchina. L’azienda ha tenuto a precisare che il richiamo volontario è strettamente a titolo precauzionale, in quanto ci si è accorti del problema durante un test di controllo.

Previous post

#NoCastaDay, le ragioni delle parafarmacie e il niet delle lobby

Next post

E se tra Sky e Mediaset, scegliessimo la tv gratuita?

The Author

Paolo Moretti

Paolo Moretti