News

Poste aumenta i costi dei bollettini

Chissà perché ma quando si tratta di aumenti, il mese migliore è agosto. Meglio se dal 10 agosto quando l’attenzione di tutti è rivolta alle vacanze.

Proprio quello che ha scelto anche Poste Italiane per rincarare i costi dei bollettini postali: non più 1,30 bensì 1,50 euro. Per rendere ancora meno visibile l’aumento, poi, Poste Italiane ha deciso di chiamare questa variazione nuovo pricing, la sostanza è la stessa: una amara sorpresa per i consumatori.
Il “ritocco” all’insù riguarda i bollettini di conto corrente postale allo sportello (+ 20 centesimi di euro), quelli contrassegnati dalla sigla RAV o dal codice F35 a sportello (+20 centesimi di euro) e quelli pagati allo sportello attraverso il servizio multe online (+20 centesimi di euro). Invariata la tariffa dedicata alle fasce più deboli della popolazione e quella per i pagamenti tramite i canali telematici.
Commenta l’associazione dei consumatori Codici attraverso Luigi Gabriele, Affari Istituzionali:“Siamo soddisfatti per quanto del mancato aumento per i possessori di social card, ottenuto grazie a noi. Per quanto riguarda le altre variazioni, ricordiamo agli utenti che è possibile pagare i bollettini presso altri sportelli. Si può quindi evitare di pagare 1,50 di euro per una semplice operazione”.

Tariffe per pagamento Bollettino
Fino al 9 agosto
dal 10 agosto
Bollettini di conto corrente postale a sportello1,30€1,50€
Bollettini contrassegnati dalla sigla RAV o dal codice F35 a sportello1,43€1,63€
Bollettini a sportello attraverso il servizio multe online1,79€1,99€
Bollettini di conto corrente postale a sportello effettuati da cittadini over 70 e dai titolari di social card0,70€0,70€
Bollettini a favore dei conti del Dipartimento Trasporti terrestri (DTT)1,78€1,78€

 

Previous post

Listeria nel gorgonzola dolce San Fabio

Next post

Preparazioni dimagranti, vietati 7 principi attivi

The Author

Paolo Moretti

Paolo Moretti