allerta prodotti

Salsicce secche contaminate da listeria

La segnalazione di salsicce essiccate contaminate microbiologicamente arriva dall’Ufficio federale della sicurezza alimentare canadese e riguarda il prodotto di una ditta polacca che lo commercializza senza etichetta o codice in vari paesi del mondo, tra cui l’Italia.

Le tracce di Listeria monocytogenes sono state trovate nei lotti di salciccia essiccata venduti in Canada dal 10 al 24 giugno 2015 (incluso). Le autorità canadesi hanno annunciato che la contaminazione è stata rilevata durante un campionamento di routine, ma la causa della contaminazione non è chiara.

La segnalazione che ha fatto scattare l’obbligo di ritiro dal commercio è stata immediatamente diffusa anche attraverso i sistemi di allerta governativi, per cui tutti i paesi interessati ne hanno ricevuto notizia e stanno provvedendo al ritiro dai punti vendita.

Chi avesse acquistato le salsicce essiccate provenienti dalla Polonia, etichettate con brand di società italiane, non deve consumarle ma riconsegnarle al negozio di acquisto per il rimborso o la sostituzione.

Previous post

Dallo swap al baratto, come dribblare il caro-bebè

Next post

Le 10 regole per proteggere i bimbi dall'ondata di calore

The Author

carla tropia

carla tropia