News

Bagaglio a mano, la Iata rinuncia alla “cura dimagrante”

Contrordine. La cura dimagrante dei bagagli, pensata dalla Iata e condivisa da molte delle 260 compagnie che rappresenta e dalle industrie che producono valigie, può attendere. A costringere l’associazione di categoria le proteste un’altra associazione di settore, l’Airlines for America che ha comunicato che le compagnie aeree degli Stati Uniti non sostengono la “cura dimagrante” del bagaglio a mano. Una posizione che ha convinto anche i vettori canadesi a schierarsi contro le nuove dimensioni dei bagagli proposte dalla Iata che avrebbero dovuto ridursi  a 55 cm di lunghezza, 35 cm di larghezza e 20 cm di profondità.

Sembra, insomma, tramontare l’idea che Thomas Windmuller, vice presidente senior della IATA per aeroporti, passeggeri, carico e sicurezza, aveva definito “Una vittoria per tutti”, ma che era stata anche molto criticata dalle associazioni dei consumatori. A TestMagazine, per esempio, Carmelo Calì, responsabile del settore turismo di Confconsumatori l’aveva commentata così: “A vincere, al solito, sono solo le lobbies. Vince sicuramente l’industria dei produttori di valigie che grazie a un provvedimento che va contro i passeggeri, ‘costringerà’ i consumatori a spendere per comprare altri bagagli a mano. E vince la lobby delle compagnie, dato che in questo modo si limita ancora di più la possibilità del passeggero di portare effetti personali in cabina. Obbligandolo a scegliere la stiva, opzione che le compagnie fanno pagare”.

Al momento, dunque, resta la giungla di limiti prevista dalle compagnie. Ovviamente con molte differenze come si vede dalla nostra tabella.

 

LE DIMENSIONI DEL BAGAGLIO A MANO AMMESSE ATTUALMENTE

 

COMPAGNIAPESO AMMESSO(in chilogrammi)DIMENSIONI MASSIME(lxpxh, in centimetri)
ALITALIA825 x 35 x 55
RYANAIR1020 x 40 x 55
EASYJET1025 x 45 x 56
IBERIAND25 x 45 x 56
LUFTHANSA823 x 40 x 55
AIR FRANCE1225 x 35 x 55
VUELING1020 x 40 x 55
VIRGIN1023 x 36 x 56
BRITISH23ammessi due bagagli:1)25 x 45 x 562)20 x 36 x 42
WIZZ AIRND25 x 32 x 42

 

Previous post

Megabus, il low cost arriva sulle strade italiane

Next post

L'etichetta del ketchup Heinz? Portava su un sito porno

The Author

Riccardo Quintili

Riccardo Quintili