News

Gilead abbassi i prezzi. La rivolta delle Ong internazionali

Una vera rivolta contro la Gilead e i costi che pretende per il superfarmaco contro l’epatite C, il Sovaldi, che anche in Italia è fonte di polemiche e prese di posizione per il prezzo pagato dal Servizio sanitario nazionale (come abbiamo raccontato sul Test, leggi “Epatite C il superfarmaco gratis per i toscani ma non per tutti gli italiani“). Ora gli attivisti in diversi paesi stanno cercando di invalidare i brevetti sul farmaco, sostenendo che quella della multinazionale Gilead è speculazione fuori da ogni etica e ogni logica di mercato.

Initiative for medicines, access&knowledge, un gruppo legale di New York, ha promosso azioni in Argentina, Brasile, Cina, Russia e Ucraina dove si cerca di porre rimedio alle richieste esose della Gilead che pretende decine di migliaia di euro per ogni trattamento, negando di fatto la possibilità di cura a molti pazienti.

Previous post

Non comprate quei braccialetti per bambini

Next post

Negli Stati Uniti si allarga lo scandalo degli airbag difettosi

The Author

Riccardo Quintili

Riccardo Quintili